SCUOLA DI INTRECCI

La diversità è uno dei valori fondamentali dell’educazione, la scuola è un confronto, è un dibattito, è incontro di scambio e in essa si cresce proprio perché si pensa diversamente dagli altri”

Francesco Tonucci

Grazie alla convivenza dei bambini e delle bambine con le diverse persone che popolano le Serre – coworkers, dipendenti di Vetro e Kilowatt, giardinieri e «ciappinari» –  si è creata una comunità educante, una famiglia allargata come ci piace chiamarla, che collabora ogni giorno a definire l’identità e l’approccio pedagogico del nostro servizio e a divulgare una nuova cultura dell’infanzia

Da qui nasce Scuola di Intrecci, un percorso esperienziale che ha l’obiettivo di far incontrare e conoscere reciprocamente i bambini e le bambine di KwBaby e gli abitanti delle Serre dei Giardini. Una volta al mese uno o più ospiti, insieme al team educativo, co-progettano un laboratorio per i bambini e le bambine, che viene preannunciato spesso da una lettera. Gli ospiti che entrano nel nostro piccolo mondo parlando di sé, portano un pezzetto della loro storia; la bellezza dell’incontro sta nell’ascolto e nella condivisione reciproci.

L’obiettivo di questo progetto è creare momenti dedicati a socialità e inclusione che coinvolgano persone di ogni età, legate dalla voglia di condividere la responsabilità educativa che la stessa comunità ha nei confronti dei più piccoli e delle più piccole.

Un vecchio proverbio africano dice per crescere un bambino ci vuole un intero villaggio: anche per noi l’educazione è responsabilità di tutti e tutte e ogni scambio è un’occasione unica di crescita.