SERRA MADRE

Crediamo che l’arte sia portatrice di chiavi di lettura critiche, che ci permettono di interpretare la contemporaneità ed esplorare la complessità, superando le dicotomie e trasformando le visioni distopiche in soluzioni per un futuro desiderabile. Vogliamo che Serra Madre sia il centro di produzione artistica dove costruire una comunità di pratiche tra arte, ricerca, imprese, Terzo settore e comunità locale, dove attivare un laboratorio permanente dove l’arte generi pensiero critico e contribuisca ad immaginare soluzioni per una transizione ecologica. Per fare delle Serre un luogo dove toccare con mano modelli di produzione alternativi e un nuovo equilibrio tra natura e cultura

INDAGARE ATTRAVERSO L’ARTE

Resilienze Festival

Resilienze Festival parla di grandi trasformazioni planetarie mostrando le interazioni, i legami e le connessioni tra ambiente, società, economia e cultura, interrogando i linguaggi dell’arte per esplorare punti di vista alternativi.

S+T+ARTS

NEAR+FUTURES+QUASI+WORLDS sottolinea il ruolo vitale che la collaborazione in ambito scientifico, tecnologico e artistico svolge nell’indagare le complessità del mondo contemporaneo e le forme più innovative di creazione artistica.

GLI EVENTI IN PROGRAMMA

LE ULTIME NEWS

IL RENDER DEL PROGETTO ARCHITETTONICO

Il progetto rappresenta la maturazione di un modello di rigenerazione urbana, a impatto sociale e ambientale, sviluppato e sperimentato alle Serre dal 2014. All’interno della Serra Madre immaginiamo servizi e spazi diversificati ma integrati tra loro, orientati alla risposta dei desideri dei nostri pubblici, non solo dei bisogni. Questi sono «materiali» (educazione, alimentazione, lavoro), così come legati a una concezione più ampia del benessere della persona (cultura, arte, diritto alla bellezza, pratiche di cittadinanza). Il focus sarà il cambiamento climatico e la questione ambientale, le sfide della nostra generazione.